Josselin – un paese e un castello

Guida turistica Bretagna 2017

**Josselin paese e castello – Il castello di Josselin, il più bel castello della Bretagna insieme a quello di Fougères, si mostra imponente  in tutta la sua bellezza medioevale con torri e mura possenti, arrivando a Josselin paese. Già che ci siamo anche il paese merita una visita. Seguite la guida.

  Dove si trova?
In centro Bretagna tra Vannes e Rennes. 45′ da Vannes e 1 ora da Rennes
 Arrivare e parcheggiare:
Si arriva dalla superstrada Vannes-Rennes uscendo a Josselin (fin qui facile). Poi dipende se si arriva da Rennes o da Vannes, con un avvertimento importante che permette di beneficiare di una vista mozzafiato (la prima impressione è molto importante). Bisogna assolutamente arrivare da ovest seguendo i bordi del fiume Oust. Quindi, o si gira a destra verso il fiume arrivando da Vannes o si oltrepassa il centro compresa l’entrata del castello, se si arriva da est, per girare a sinistra in rue du canal, verso il fiume all’altezza della creperia “La Sarrazine”.
 Da fare da vedere
Il castello naturalmente, poi la basilica Notre Dame du Roncier, il museo delle bambole, e le vecchie case del centro.
 Dove mangiare e dormire

  • Hotel du Roi Arthur – Le lac au Duc a Ploërmel, tel 02 97 73 64 64. Hotel ristorante a 15 km a Ploermel. Lussuoso e moderno situato sul lago “Du Duc” con percorso di golf annesso all’Hotel, spa, piscina. Ristorante gastronomico, camere a partire da 120€ . Ho visto qualche offerta speciale con camera sola a partire da 65€ val la pena di controllare sul sito dell’hotel.

La visita di Finisterre

Arrivati in luogo, girato l’ultimo angolo e boom, vista mozzafiato del castello con tre torrioni magnifici e tetti spioventi in ardesia. Possente e al tempo stesso elegante altissimo sul fiume. E pensare che al tempo del suo massimo splendore il castello contava nove torri! Probabilmente saremo obbligati a percorrere la strada bordo fiume verso est, per parcheggiare all’entrata del paese.
Si entra nell’enclave del castello da nord, in paese se si vuole, e lì l’atmosfera cambia radicalmente, ci ritroviamo di fronte a una bella dimora rinascimentale tutto merletti e decorazioni (!). Da domandarsi se si tratta effettivamente dello stesso castello.
La visita dell’interno è altrettanto interessante, le sale sono arredate con mobilio d’epoca e, fatto raro il castello è ancora abitato dai Duchi di Rohan ai giorni nostri.
Mille anni di storia, il compleanno è stato festeggiato recentemente, storia ricca di avvenimenti parallela a quella della Francia e della Bretagna, vedasi l’articolo dedicato alla storia del castello. Situato nelle antiche scuderie anche il museo delle bambole e dei giocattoli (la redazione di Finisterre non ha visitato e si astiene quindi da commenti).
Una volta usciti dal castello, possiamo continuare la visita del paese a cominciare dalla Basilica Notre Dame de Roncier 

Bella in stile gotico fiammeggiante, dal nome che ricorda la scoperta di una statua della Vergine in un campo di rovi da parte di un contadino verso l’800 (800, non 1800). All’interno da vedere il *mausoleo di Olivier de Clisson e Marguerite de Rohan, senza dimenticare di salire sul campanile con 138 gradini per ammirare il *panorama circostante. La visita di Josselin si termina con le vecchie case caratteristiche del centro intorno alla basilica e in “rue des Trente” , per esempio la casa che ospita l’ufficio di turismo.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close