Chateau de Trévarez – l’ultimo castello

Finito nel 1907, gloria degli anni 20 quelli della belle époque, è l’ultimo castello costruito in Francia, con acqua corrente calda e fredda, riscaldamento centralizzato, energia elettrica e ascensori (!).
Nella foto: « Kastell Trevare 4 » par Yann Gwilhoù — Travail personnel. Sous licence CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons

« Portrait de James de Kerjegu (1893) » par Inconnu (1893) — Château de Trévarez.
« Portrait de James de Kerjegu (1893) » par Inconnu (1893) — Château de Trévarez.

Una follia per l’epoca dovuta a James de Kerjégu, diplomatico e uomo politico bretone vissuto a cavallo del 18° e 19° secolo.

Il castello é su un promontorio che domina la valle del fiume Aulne, slanciato e allo stesso tempo imponente, in stile eclettico, construito in kersantite, un tipo di granito locale, e carpenteria metallica come la torre Eiffel. Wikipedia dice che la costruzione costò l’equivalente di 15 milioni di euro, pagati sull’unghia dal signor di Kerjégu che non badava a spese per assicurare il confort degli ospiti e anche quello del personale di servizio che aveva  a disposizione gli impianti più moderni.

Purtroppo per lui morì poco dopo la fine dei lavori e fu la figlia che approfittò del castello insieme al marito e alle sorelle. Negli anni della Belle Epoque le feste al castello di Trevarez erano fastose con invitati nobili che accorrevano da tutto il mondo.

Nel luglio 1940, la guerra, la seconda, fu nefasta per Trevarez,  prima requisito dai tedeschi, fu bombardato dagli alleati nel 1944. Il bombardamento distrusse parte dell’ala sinistra del castello che restò all’abbandono fino al 1968, anno in cui il Consiglio Dipartimentale del Finstère lo acquistò e cominciò la ristrutturazione.

Il sito é visitabile nella bella stagione insieme al parco di 85 ettari  e al giardino all’inglese notevole. Per gli orari vedasi la pagina del Consiglio Dipartimentale del Finistère

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito è senza pubblicità e contiene dei biscotti (cookies) maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi