Bretagna eventi 2016

Nella foto del titolo, la festa marittima internazionale che ha luogo a Brest ogni quattro anni.

Per non perdere niente degli eventi più importanti di quest’anno in Bretagna, ecco l’ Agenda Bretagna 2016,


Marzopontaven_musee

  • 26 Ri-apertura del Museo di Pontaven – Il museo di Pontaven riapre a partire dal 26 marzo, si potranno riammirare in un nuovo ambiente le opere dei pittori della Scuola di Pontaven, Paul Gauguin, Emile Bernard e Paul Sérusier tra gli altri.

Aprile

saint_malo_maree

  • 8,9 Grandi maree al Mont Saint Michel e Saint Malo – Giorni di fortissime maree con un indice di 118, rispetto a 120 massimo teorico, il mare sale fino a +14 metri. La strada di accesso al Mont Saint Michel rischia di essere sommersa e Saint Malo rischia di essere assediata dalle onde. Altre date con maree di almeno 13 metri : 7-8 maggio, 18-19 settembre, 17-18 ottobre, 15-16 novembre.
  • 23,24 Festa della capasanta (Coquille Saint Jacques) a Paimpol  – Nelle Côtes d’Armor, la festa della capasanta è itinerante su alcune località della baia di Saint Brieuc. Quest’anno a Paimpol, concerti, animazioni e la possibilità di degustare la famosissima capasanta della baia di Saint Brieuc.

Maggio

MSM


Giugno

la_gacilly

  • dal 4 giugno al 30 settembre Festival Fotografico di La Gacilly – È vero che l’anno scorso era l’anno dell’Italia e che quest’anno è quello del Giappone. Ma non è una buona scusa per non andarci. Tutte le mostre foto sono sparse per il paese e il paese stesso merita una visita senza dimenticare il Vegetarium e il bar caffè ristorante di una notissima marca di cosmetici francese che coltiva le erbe sul posto.

Luglio

  • hermione_brestdal 13 al 19 Brest 2106 grandi feste marittime internazionali – Organizzate ogni quattro anni a Brest, quella del ventennale nel 2012, viene ricordata come il più grande festival marittimo mai organizzato. Centinaia di splendidi velieri d’epoca da tutto il mondo e animazioni di tutti i generi. Quest’anno sarà presente anche la Fregata Hermione replica di quella storica usata da Lafayette per portare manforte alla nascente nazione degli USA. Da non perdere la grande sfilata di martedì 19, unica al mondo, quando centinaia di velieri d’epoca traverseranno la rada di brest verso Douarnenez.
  • 13,14 Festa storica a Vannes – ogni anno in luglio Vannes celebra un periodo del suo passato. Quest’anno la sfilata storica ricostruisce l’arrivo di Napoleone III nel 1858.
  • dal 19 al 24 Tempfesta a Douarnenez – La Tempfesta, traduzione di Temp Fête è made in Finisterre. La festa ha luogo
    Festival_de_Cornouaille_2013_-_Reine_de_Cornouaille_02
    By Kergourlay wikipedia- Quimper: annuncio dei risultati del trofeo Gradlon per il miglior gruppo di danze bretoni e elezione della regina del festival

    nel porto della cittadina con il più alto spirito marinaio della Bretagna, esiste da trent’anni e recentemente ha imparato a piazzarsi subito dopo la festa di Brest e riesce a assicurarsi i più bei vascelli che partendo dalla vicina città del ponente, fanno l’accoppiata facendo scalo a “Douarn”. Incipit, a Douarnenez è stato inventato il kouign-amann, dolce fatto con burro, zucchero e pasta di pane 3000 calorie la porzione.

  • dal 19 al 24 Festival della Cornovaglia di Quimper – Mentre il conosciutissimo festival interceltico di Lorient si dedica alla diaspora celtica mondiale, quello di Quimper è il festival dell’identità bretone. Musica, concerti, stages di danze bretoni nei teatri e spazi della città.
  • 23,24 Festa dei bastioni di Dinan – Un tuffo nel medioevo, la festa dei bastioni di Dinan si svolge giustappunto intorno ai celeberrimi bastioni della più bella città medioevale della Bretagna.
  • luglio, agosto I calvari si illuminano – Spettacoli di suoni e luci la sera per mettere in valore i 7 calvari monumentali bretoni. Per esempio quello di Saint-Thegonnec. Le date precise del 2016 saranno segnalate in seguito.
  • luglio Troménie de Locronan – Il nome designa una processione bretone che si svolge intorno a un luogo sacro. Dodici chilometri, passando da questo piccolo e suggestivo villaggio medioevale in pietra. Spesso i partecipanti sono in costume tradizionale.

Agosto

  • FILGrandeParade2dal 5 al 14 Festival Interceltico di Lorient – il festival del mondo celtico, quest’anno l’ospite d’onore sarà nientemeno che l’Australia. Per dieci giorni la città vive al ritmo delle sfilate, concerti, danze e innumerevoli animazioni. FIL per gli addetti ai lavori, da non perdere gli spettacoli detti les nuits celtiques magici con musica suoni e luci e fuochi d’artificio, e la grande sfilata domenicale. Festival autogestito, i posti per i concerti e anche per assistere alla sfilata sono a pagamento. L’anno scorso c’erano sessantamila persone.
  • dal 12 al 15 Filets Bleus a Concarneau – filet non vuol dire filetto ma rete (da pesca) e il festival prende il nome dalla vocazione pescatrice della città tra i primi porti per la pesca in Francia. Più piccolo rispetto ai grandi festival di Quimper e Lorient, ma non per questo meno interessante. I concerti perdipiù sono gratuiti e vi raccomando quello di sabato 13 del Bagad di Vannes (la banda celtica di Vannes). La banda di Vannes ha vinto un noto concorso televisivo l’anno scorso:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close